Archivi categoria: Documenti

documenti, bozze, CCNL, lettere

Interpretazione dell’art. 4 comma 1 lettera c del Decreto MISE 7 giugno 2017 n. 122.

Rappresentanza Sindacale Unitaria (RSU)

Università degli Studi di Milano

Via F. del Perdono 7 – 20122 Milano

rsu@unimi.it

FLC-CGIL

FSUR-CISL

FGU-GILDA UNAMS

UIL SCUOLA RUA

USB-PUBBLICO IMPIEGO

 

Al Direttore Generale

Al Pro Rettore per i Rapporti Sindacali

Al Capo Divisione Stipendi e Carriere del Personale

e p.c.

Alle Ufficio Welfare, Relazioni Sindacali e Pari Opportunità

Oggetto: Interpretazione dell’art. 4 comma 1 lettera c del Decreto MISE 7 giugno 2017 n. 122.

Come già dichiarato nell’incontro tecnico del 2 luglio scorso le scriventi RSU dell’Università degli Studi di Milano e OO.SS. ribadiscono che l’interpretazione da noi data al testo dell’art. 4 comma 1 lettera c del Decreto MISE 7 giugno 2017 n. 122 che recita:

Ai sensi del presente decreto i buoni pasto: […] c) sono utilizzati esclusivamente dai prestatori di lavoro subordinato, a tempo pieno o parziale, anche qualora l’orario di lavoro non prevede una pausa per il pasto […].

permette all’Amministrazione di erogare buoni pasto al personale che ha effettuato almeno 6 ore di lavoro anche in assenza della pausa pranzo.

Dato che l’amministrazione in quella sede e in altre occasioni ha fatto riferimento a pronunciamenti dell’ARAN, e considerato che il precedente quesito posto ad ARAN non riguardava l’argomento in oggetto, chiediamo che si attui con effetto immediato quanto previsto dal Decreto MISE.

RSU d’Ateneo

OO.SS.

lettera_MISE

Destinazione risparmi passaggio convenzione buoni pasto da QUI GROUP a EDENRED

 

Di seguito a lettera inviata all’Amministrazione in data 9 luglio 2018.

—————————————————————————————————

Rappresentanza Sindacale Unitaria (RSU)

Università degli Studi di Milano

Via F. del Perdono 7 – 20122 Milano

rsu@unimi.it

FLC-CGIL

FSUR-CISL

FGU-GILDA UNAMS

UIL SCUOLA RUA

USB-PUBBLICO IMPIEGO

 

Al Direttore Generale

Al Pro Rettore per i Rapporti Sindacali

Al Capo Divisione Stipendi e Carriere del Personale

e p.c.

Alle Ufficio Welfare, Relazioni Sindacali e Pari Opportunità

Oggetto: Destinazione risparmi passaggio convenzione buoni pasto da QUI GROUP a EDENRED

Come già dichiarato nell’incontro tecnico del 2 luglio scorso scorso le scriventi RSU dell’Università degli Studi di Milano e OO.SS. richiedono all’Amministrazione che ogni risparmio dovuto al passaggio della convenzione per i buoni pasto da QUI GROUP a EDENRED sia utilizzato per la contrattazione integrativa futura.

Distinti saluti.

 

RSU d’Ateneo

OO.SS.

lettera_risparmi

Delibera RSU sulla contrattazione in Ateneo inviata all’Amministrazione.

Al Direttore Generale
Al Pro Rettore per i Rapporti Sindacali
Al Capo Divisione Stipendi e Carriere del Personale
e p.c.
Ufficio welfare e Relazioni Sindacali
Delibera RSU su tematiche e modalità della futura contrattazione.
in data 7 maggio la RSU ha deliberato che non ritiene opportuno contrattare nuovi istituti sino a quando non verranno concluse le trattative aperte.
Si riportano di seguito le tematiche in questione, per facilitare i lavori:
 
– Sostituzione dei ticket – cessazione dell’attuale convenzione con QUI ticket in ragione delle numerose inadempienze;
 
– Cessazione della sperimentazione dell’accordo sperimentale relativo alle 85 ore, scaduta il 31 marzo 2018. Il focus group ha evidenziato che le criticità riguardano solo 45 lavoratori, pertanto la RSU ritiene che la sperimentazione ha confermato ciò che ha sempre sostenuto, ovvero che si possa intervenire sui pochi casi critici, senza applicare restrizioni a tutti i lavoratori;
 
– PEO definire tempistiche e modalità per la prossima progressione economica entro giugno;
 
– Mobilità Lodi e Crema, abbiamo più volte richiesto un tavolo di trattativa dedicato a questi poli e all’accoglienza delle domande di mobilità relative a queste sedi;
 
– Una tantum ed FCA era stato comunicato dalla parte pubblica che avremmo avuto un anticipo dell’una tantum per far fronte alla tassazione operata nel mese di febbraio, non è avvenuto, quindi vorremmo definire come procedere. Strettamente collegato all’FCA è il tavolo sul risparmio energetico, lo attendiamo da anni;
 
– Welfare sulla non autosufficienza e istituzione dell’ufficio convenzioni;
 
– Accordo sulle indennità.
 

Modus operandi.

La RSU chiede di calendarizzare almeno un incontro tecnico al mese, sino a fine anno e che ad ogni tavolo si giunga con dati certi pervenuti almeno 72 ore prima dello stesso.

Inizio e fine dei tavoli tecnici devono essere comunicati nella convocazione.

Le comunicazioni dell’amministrazione al personale devono essere preventivamente inviate alla RSU, in modo da poter far pervenire eventuali osservazioni e contributi. L’informazione preventiva sancita dal nuovo CCNL non può essere derubricata ad una comunicazione inviata pochi minuti prima dell’invio al personale.