Archivi categoria: Documenti

documenti, bozze, CCNL, lettere

Lettera RSU: comunicazione nuova tabella Isee per interventi di “People Care”, proposta RSU.

Al Direttore Generale
Al Pro Rettore per i Rapporti Sindacali
Al Capo Divisione Stipendi e Carriere del Personale
e p.c.
All’ Ufficio Welfare, Relazioni Sindacali e Pari Opportunità
Alle OO.SS. presenti in ateneo
Milano, 1 dicembre 2016
Oggetto: comunicazione nuova tabella Isee per interventi di “People Care”, proposta RSU.
La scrivente RSU facendo seguito all’incontro tecnico di mercoledì 23 novembre, invia in allegato la tabella in oggetto, approvata nella riunione RSU del 30 novembre 2016.
Con l’occasione riportiamo anche alcune nostre riflessioni in merito all’avanzo economico presente a bilancio alla voce Welfare d’ateneo: per quanto concerne il 2016 l’avanzo economico – riteniamo – possa essere impegnato a consuntivo per un riequilibrio dei rimborsi gia’ erogati; oppure in via subordinata impegnati – seppur per un’entita’ parziale – a partire dal 2017 in modo strutturale per le azioni di People Care che sono ancora da attivare, come indicato nel Protocollo stesso.
Infine, in considerazione della circolare, in corso di vigenza, “Contributo per il diritto allo studio peri figli dei dipendenti dalla scuola materna all’università – anno 2016” la scrivente RSU tiene a precisare – a scanso di equivoci – che come l’anno scorso e’ sufficiente, per quanto riguarda i libri di testo, che i colleghi producano l’elenco dei libri di testo rilasciato dall’Istituzione Scolastica al quale e’ iscritto il proprio figlio/a ed i corrispondenti scontrini fiscali, poiche’ e’ del tutto evidente che difficilmente le librerie producano un documento fiscale con il nominativo del genitore o alunno.
Disponibili ad ulteriori informazioni, restiamo in attesa di Vs. convocazione.
Con successiva lettera vi comunichiamo gli argomenti che vorremmo trattare al prossimo incontro unitamente all’argomento oggetto della presente.
Cordiali saluti.
Il Coordinamento RSU UNIMI

tabella_isee_rsu

PEO: FAC-SIMILE PER RICORSI

Sul sito dell’Ateneo all’indirizzo http://www.unimi.it/peo con le proprie credenziali potete vedere il punteggio conseguito per le voci dell’art. 4 del bando cod. 18481 / 2016 della Procedura selettiva per la progressione economica orizzontale (di seguito PEO):

  1. Formazione;
  2. Qualità della prestazione collettiva ed individuale;
  3. Anzianita’ di servizio;
  4. Anzianita’ nella posizione economica.

LA PROCEDURA ON-LINE PREVEDE UN CAMPO “OSSERVAZIONI”, CHE SI PUO’ COMPILARE, MA NON HA VALORE DI RICORSO.

FINO A MERCOLEDI’ 2 NOVEMBRE E’ INVECE POSSIBILE CHIEDERE IL RIESAME PER LA CORREZIONE DI UNA O PIU’ PUNTEGGI DELLE SOPRA INDICATE VALUTAZIONI, PRIMA CHE SIA PUBBLICATA LA GRADUATORIA.

In allegato alla presente inviamo dei “modelli” per la richiesta di riesame, da modificare a seconda delle diverse esigenze dal singolo lavoratore, utili come traccia per meglio documentare la richiesta, da presentare a mano all’ufficio protocollo di via Festa del Perdono 7, rispettivamente:

  1. file RSU_Mod_PEO_Formazione.pdf;
  2. file RSU_Mod_PEO_Valutazione.pdf;
  3. file RSU_Mod_PEO_Anzianita.pdf;
  4. file RSU_Mod_PEO_Valutazione_Voto_C.pdf.

Vi ricordiamo inoltre che in un secondo momento, come da bando, entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria generale, il dipendente, con istanza indirizzata al Direttore Generale puo’ formulare in merito alla graduatoria proprie contestazioni allegando documentazione e i titoli professionali che si ritengono utili.

 comunicato_22_2016

rsu_mod_peo_anzianita

rsu_mod_peo_valutazione

rsu_mod_peo_valutazione_voto_c

rsu_mod_peo_formazione

Comunicato nr. 22/2016 – 19 ottobre 2016

Note n. 1/2016

La RSU inaugura una nuova pubblicazione “NOTE” con il quale vuole dare risposta ai molti quesiti chele colleghe ed i colleghi ci pongono, soprattutto dopo la firma dell’Ipotesi di Accordo del 16 settembre2016. Iniziamo cosi a fornire alcune risposte, quelle piu’ richieste in questi giorni:

NOTA – nr. 01:
chi ha diritto alla progressione economica orizzontale (PEO) ?

Facciamo prima a dire chi non ha diritto alla progressione economica orizzontale, e se non vi ritrovate in questa casistica vuol dire che potete presentare domanda per la progressione – appena l’amministrazione comunichera’ le modalita’.

Non hanno diritto alle PEO:
– Il personale inquadrato nelle posizioni apicali (B6, C7, D7 ed EP7);
– Il personale neo-assunto nel corso del 2014, 2015 e 2016 (perche’ non ha almeno 2 anni nella posizione economica);

– Il personale che ha vinto un concorso per la categoria superiore ed ha preso servizio – nella nuova categoria – nel corso del 2014, 2015 o 2016 (perche’ non ha almeno 2 anni nella posizione economica);

– Il personale che ha ricevuto un provvedimento disciplinare superiore al rimprovero scritto (sospensione oraria o giornaliera).
TUTTO IL RESTANTE PERSONALE HA DIRITTO A PRESENTARE LA DOMANDA PER LA PEO !!!

NOTA – nr. 02:
quale data d’inquadramento viene presa in considerazione, quella giuridica o quella
economica, per le PEO?

Le date che verranno prese in considerazione sono quelle dell’inquadramento giuridico e non corrisponde a quello indicato sul cedolino
degli stipendi!!

Il calcolo dell’anzianita’ di servizio, nel comparto universita’, e nelle posizioni economiche sara’ fatta inautomatico dalla procedura informatica, il dipendente lo visualizzera’ per l’eventuale riscontro.

NOTA – nr. 03:

perche’ gli incrementi economici tra una posizione economica e quella successiva sono difformi?

Gli incrementi economici sono stabiliti dal Contratto Collettivo Nazionale che prevede una sovrapposizione stipendiale tra i valori dell’ultime posizioni economiche con quelle delle posizione economiche iniziali della categoria successiva.

Note nr. 01/2016 – 26 settembre 2016