Archivi categoria: Incontri

Trattativa sulle Indennita’: NESSUNA FIRMA….

Trattativa sulle Indennita: di Posizione e Responsabilita, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc)  NESSUNA FIRMA.

Dopo alcuni mesi di trattativa ed un’assemblea generale (20 novembre 2017) sulle Indennità di Posizione e Responsabilità, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc) la RSU ha deciso che non ci sono le condizioni per un accordo cosi’ come proposto dall’Amministrazione: subito l’accordo sulle Indennità di Posizione e Responsabilità e nel corso dei primi mesi del 2018 l’accordo sulle altre indennità (turno, disagio, reperibilità).

Nella trattativa hanno pesato le molte mancate risposte alle nostre richieste che gia’ nello scorso comunicato vi avevamo descritto, per citarne alcune: scarsa trasparenza e leggibilita’ delle pesature delle posizioni di responsabilita’; accordo “sbilanciato” su realta’ amministrative e scarsamente applicabile ai dipartimenti ed alle aree scientifiche ed ospedaliere; “politica dei due tempi”.

Di seguito pubblichiamo la dichiarazione rilasciata a conclusione dell’ultimo incontro:

“Per come si e’ svolta la presente trattativa, per tutte le risposte mancate o tardive la RSU ritiene che non ci siano le condizioni per un accordo in due tempi, e pertanto chiede che la sessione di contrattazione rimanga aperta fino a conclusione complessiva della trattativa per la definizione delle modalita’ e delle entita’ di tutte le indennita’.”

Nella riunione della RSU di venerdì 15 dicembre la RSU ha confermato la decisione di tenere aperta la trattativa per concludere in un unico accordo le modalita’ e l’entita’ di tutte le indennita’.

                                                                                           Comunicato nr. 29/2017 – 18 dicembre 2017

Trattativa sulle Indennita’: di Posizione e Responsabilita’, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc)

L’Amministrazione intende revisionare il vecchio accordo sulle indennita’ del 2007, per adeguarlo alla nuova organizzazione che dovrebbe essere più rispondente al nuovo quadro normativo (legge Gelmini, Centrale Acquisti, Anticorruzione, etc) ed a una maggiore funzionalita’.

La proposta dell’Amministrazione prefigura un nuovo modello gerarchico, di “pesatura” delle singole strutture e conseguentemente di articolata retribuzione per posizioni di responsabilita’ e retribuzione di risultato a seguito di valutazione.

La RSU insieme alle indennita’ di Posizione e Responsabilita’ intende incrementare le entita’ delle indennita’ orarie e disciplinarne delle nuove.

Per illustrare lo stato della trattativa in corso, e’ convocata una

ASSEMBLEA GENERALE
LUNEDI 20 novembre 2017
dalle ore 13.30 alle 15.30

Via F. del Perdono, 3

AULA 113

L’assenza e’ giustificabile con permesso per “ASSEMBLEA ORARIA” nel sistema StartWeb.