Archivi categoria: 2017

– 2 giorni agli Stati Generali di UniMi (e stasera Fiaccolata per Città Studi)

Trasferimento di Città Studi a Rho-Expo   PERCHE’ NO

Perché il Rettore Vago, Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico sono in scadenza. Entro giugno 2018 verranno fatte le elezioni per il nuovo Rettore. Una decisione storica per l’Ateneo non può essere presa in questo modo oltretutto da chi ha dimostrato approssimazione ed arroganza con la figuraccia nazionale sul numero chiuso per i corsi di laurea di studi umanistici.


Stati Generali di UniMi
assemblea aperta a
studenti, lavoratori, docenti, ricercatori

Giovedì 9 novembre – ore 14:30
Aula 311, Via Festa del Perdono

Inoltre vi ricordiamo

QUESTA SERA
(martedì 7 novembre)

FIACCOLATA per
CITTA’ STUDI

ritrovo in
PIAZZA LEONARDO DA VINCI
alle ore 19.30

percorreremo le strade di CITTA STUDI per andare alla MUNICIPALITA’ 3 – Via Sansovino 9 dove si terra’ una ASSEMBLEA CITTADINA


“GIU’ LE MANI DA CITTA’ STUDI”

Verso_Stati_Generali_07_all

MARTEDI’ 7 NOVEMBRE 2017 FIACCOLATA per CITTA’ STUDI / – 3 giorni agli Stati Generali di UniMi

-3 giorni agli Stati Generali di UniMi

e nel frattempo la RSU UNIMI, tra i promotori di “Assemblea di Citta’ Studi”, insieme a studenti, docenti, personale tecnico, residenti e commercianti domani
MARTEDI’ 7 NOVEMBRE 2017

FIACCOLATA per CITTA’ STUDI

ritrovo in PIAZZA LEONARDO DA VINCI
alle ore 19.30

percorreremo le strade di CITTA STUDI per andare alla MUNICIPALITA’ 3 – Via Sansovino 9 dove si terra’ una ASSEMBLEA CITTADINA

“GIU’ LE MANI DA CITTA’ STUDI”

Invitiamo tutti i cittadini, gli studenti, i ricercatori, i docenti, i residenti, i lavoratori dell’università, i commercianti, i professori, gli abitanti del quartiere, le associazioni, i sindacati, le organizzazioni politiche, i gruppi formali e informali, a supportare la nostra battaglia a difesa dell’Ateneo e del quartiere universitario.

– 7 giorni agli Stati Generali di UniMi

Trasferimento di Città Studi a Rho-Expo
PERCHE’ NO

Perché l’Ateneo si indebiterà per almeno 20 anni durante i quali tutti gli investimenti saranno dirottati verso Rho-Expo con conseguente abbandono di tutte le altre strutture dell’Ateneo.

Perché non c’è una chiara volontà politica di sostenere il progetto. Per creare in quell’area Human Technopole, all’ IIT (Centro di Ricerca genovese privato ma finanziato da soldi pubblici) verranno destinati dal Governo ben 1,5 miliardi di euro in 10 anni mentre al nostro Ateneo soltanto 130 milioni di euro, con il costo restante a carico di UniMi !

Stati Generali di UniMi
assemblea aperta a
studenti, lavoratori, docenti, ricercatori

Giovedì 9 novembre – ore 14:30
Aula 311, Via Festa del Perdono

I rischi di questa operazione riguardano tutti e perciò tutti dobbiamo attivarci per prevenirli !

 

Mobilitiamoci prima dell’imminente voto di CdA e Senato.

Verso_Stati_Generali_05_all