Archivi categoria: Comunicati

Comunicati unitari RSU

TRATTATIVA SINDACALE SUI TICKET DEL 25/10/2018

Il Rettore presente ad inizio seduta ha comunicato che è stato raggiunto l’accordo per la sostituzione di tutti i vecchi ticket QUI cartacei non spesi e riconsegnati dai colleghi per la riconversione in nuovi ticket elettronici CITY TIME PLUS EDENRED (dovrebbero essere caricati sulle card entro dicembre);  ha raccolto l’ennesima richiesta della RSU e OO.SS. presentata nell’incontro della settimana precedente per la conclusione della sperimentazione del limite di 85 ore sul riposo orario in quanto, come sempre sostenuto dalla RSU e OO.SS., la sperimentazione era annuale. A breve si deciderà se procedere a nuovo accordo o semplicemente tornare alla situazione precedente.

Il dirigente degli affari legali Dott. Conte ha riferito che l’accordo con EDENRED scadrà il 28/2/2020 e che l’Ateneo sta diffidando l’azienda per le provvigioni aggiuntive chieste agli esercenti che fanno si che molti degli stessi poi non accettino i nostri ticket elettronici: verrà inviata una nota a CONSIP a riguardo. E’ stato chiesto che sia notificata anche a CONFCOMMERCIO e CONFESERCENTI. Invitiamo i colleghi a segnalare gli esercizi che non accettano i nostri ticket a convenzionipersonale@unimi.it per permettere un intervento dell’Ateneo.

Da parte sindacale è stato chiesto che:

–    i risparmi per l’Amministrazione sul capitolo ticket derivanti dal passaggio all’elettronico vadano sulla contrattazione per il personale;

–    l’istituzione di un ufficio convenzioni (per tutti i tipi di convenzioni) come già previsto dall’accordo sul welfare che, per quanto riguarda le mense, potrebbe contrattare menù più favorevoli per il personale UniMi;

–    si intervenga con EDENRED per far si che siano convenzionati tutti i supermercati della grande distribuzione;

–    che i ticket siano conteggiati sulle presenze di 2 mesi precedenti (e non 4 come adesso);

–     l’istituzione di una commissione mensa e la possibilità che la RSU, o una sua delegazione, sia presente durante le ispezioni;

–    un incontro per quanto concerne le barriere architettoniche ancora presenti in Ateneo;

–    un chiarimento circa la modalità di riconoscimento dei ticket maturati per il personale che cessa dal servizio.

E’ stato poi comunicato che è partito il servizio mensa a Lodi, che la gara d’appalto per la mensa di via Festa del Perdono sarà assegnata a fine mese e i lavori per la sua ristrutturazione avverranno nell’estate del 2019 e che, appena si concluderanno, verranno avviati quelli per la mensa di via Santa Sofia che verrà portata dal piano interrato al piano terra.

COMUNICATO RSU 25_10_18

RESOCONTO INCONTRO DI TRATTATIVA DEL 19/10/2018

Tavolo di trattativa svoltosi il 19/10/2018.

L’incontro aveva il seguente ordine del giorno:
– saluti di insediamento del nuovo Rettore;
– modalità operative di contrattazione integrativa e calendarizzazione delle tematiche da
   affrontare nei successivi incontri;
– varie ed eventuali.
Abbiamo portato in primis le indicazioni del deliberate dalla RSU durante la seduta svoltasi mercoledì 17 ottobre e che riportiamo di seguito e in allegato:
——————————————————————————————————————————————

Delibera RSU su tematiche e modalità della futura contrattazione.

In data 7 maggio la RSU ha deliberato che non ritiene opportuno contrattare nuovi istituti sino a quando non verranno concluse le trattative aperte.
Si riportano di seguito le tematiche in questione aggiornate ad oggi, e approvate durante la seduta RSU del 17 ottobre 2018,  per facilitare i lavori:
Sostituzione dei ticket – incontro del 25 ottobre;
Cessazione dell’accordo sperimentale relativo alle 85 ore (LIMITE RECUPERO COMPENSATIVO), scaduta il 31 marzo 2018.
Il focus group ha evidenziato che le criticità riguardano solo 45 lavoratori, pertanto la RSU ritiene che la sperimentazione ha confermato ciò che ha sempre sostenuto, ovvero che si possa intervenire sui pochi casi critici, senza applicare restrizioni a tutti i lavoratori.
Pertanto chiediamo di tornare alle condizioni che precedevano tale accordo;
PEO 2019 istituire un tavolo di trattativa entro novembre;
Mobilità Lodi e Crema, abbiamo più volte richiesto un tavolo di trattativa dedicato a questi poli e all’accoglienza delle domande di mobilità relative a queste sedi. Più in generale, chiediamo aggiornamento in merito alla gestione delle mobilità in ateneo e rispetto all’applicazione del regolamento interno, entro novembre;
Una tantum ed FCA era stato comunicato dalla parte pubblica che avremmo avuto un anticipo dell’una tantum per far fronte alla tassazione operata nel mese di febbraio, non è avvenuto, quindi vorremmo definire come procedere, per il prossimo anno e come incrementare questo istituto. Strettamente collegato all’FCA è il tavolo sul risparmio energetico, lo attendiamo da anni (entro novembre);
Welfare sulla non autosufficienza e istituzione dell’ufficio convenzioni;
– Accordo sulle indennità.
 
Modus operandi
La RSU chiede di calendarizzare almeno un incontro tecnico al mese,  sino a fine anno e che ad ogni tavolo si giunga con dati certi pervenuti almeno 72 ore prima dello stesso, considerando che di norma la RSU si riunisce il secondo martedì del mese, proponiamo il terzo giovedì del mese dalle 10 alle 13.
Inizio e fine dei tavoli tecnici devono essere comunicati nella convocazione.
Le comunicazioni dell’amministrazione al personale devono essere preventivamente inviate alla RSU, in modo da poter far pervenire eventuali osservazioni e contributi. L’informazione preventiva sancita dal nuovo CCNL non può essere derubricata ad una comunicazione inviata pochi minuti prima dell’invio al personale.
——————————————————————————————————————————————
Abbiamo chiesto discontinuità rispetto alla gestione precedente, in quanto il voto che ha portato all’elezione del nuovo rettore ha dato un segnale chiaro e forte in tal senso.

TRASFERIMENTO – PERCHÉ TANTA FRETTA?

Care/i colleghe/i,
 
nel ricordare che oggi, lunedì 24 settembre 2018, alle ore 11 si terra’ una conferenza stampa dei gruppi consiliari M5S e Milano in Comune in collaborazione con “Assemblea Città Studi” per denunciare l’ennesima forzatura per il trasferimento ad EXPO da parte del Rettore uscente Vago, inoltriamo alla vostra cortese attenzione il comunicato
che riportiamo di seguito e in allegato.
 
PERCHE’ TANTA FRETTA?
Durante la riunione del Consiglio di Amministrazione (CdA) del 25 settembre potrebbe essere votata la predisposizione della documentazione che rappresenta il primo passo verso l’indizione della gara per il trasferimento nell’ex area Expo nonostante lo stesso CdA avesse definito nella riunione del 6 marzo, prima della tornata elettorale per il nuovo Rettore,
una diversa tempistica (fine 2018).
La domanda che chiunque (comunque la pensi sulla questione) in Ateneo si starà facendo è:
perché’ tanta fretta? Perché’ il CdA dovrebbe svolgere una delle votazioni più importanti della storia dell’Ateneo a una manciata di giorni dalla scadenza del mandato del Rettore uscente che presiede il CdA stesso?
Infatti è solo nel bando che verranno puntualmente vincolati i termini del nostro possibile trasferimento.
Ricordiamo inoltre che all’indomani dell’elezione alla carica di Rettore del prof. Franzini, il Rettore uscente prof. Vago è stato nominato dal Presidente della Regione Fontana come consigliere personale del presidente per “progetti strategici”  (e il nostro progettato Campus è appunto un progetto finanziato in parte dalla Regione) con un incarico retribuito di 80.000 € lordi annui.
In questo noi vediamo un possibile conflitto d’interessi che andrebbe valutato e, in ogni caso, reputiamo inopportuno che il CdA presieduto dal Rettore uscente voti tale delibera.
CHIEDIAMO PERTANTO CHE IL CdA NON VOTI NULLA SU UN ARGOMENTO DI TALE RILEVANZA FINO ALL’INSEDIAMENTO DEL NUOVO RETTORE.
Perché, comunque la si pensi, l’elezione di un Rettore a stragrande maggioranza dei voti espressi deve essere rispettata. Si potrà pur aspettare una settimana in più prima di vincolarsi con un debito di 20 milioni all’anno per i prossimi 30 anni? 
Come dice un vecchio proverbio “la gatta frettolosa fece i gattini ciechi”: una scelta troppo affrettata potrebbe portare ad un danno erariale.
Oggi, lunedì 24 settembre 2018, alle ore 11 si terrà una conferenza stampa dei gruppi consiliari Movimento 5 Stelle e Milano in Comune in collaborazione con “Assemblea di Città Studi” per denunciare l’ennesima forzatura per il trasferimento ad EXPO da parte del Rettore uscente Vago.
 
 
R.S.U. d’Ateneo (Rappresentanze Sindacali Unitarie)