Archivi categoria: Comunicati

Comunicati unitari RSU

RSU: sulle chiusure d’ateneo 2018

Al Direttore Generale

Al Pro Rettore per i Rapporti Sindacali

Al Capo Divisione Stipendi e Carriere del Personale

e p.c.

Al personale tecnico – amministrativo

Milano, 19 dicembre 2017

Oggetto: calendario delle giornate di chiusura – totale e anticipata – per il 2018.

La scrivente RSU letta la Circolare in oggetto constata, per l’ennesima volta, la conferma delle chiusure di lunedì e martedì successive al ferragosto che risultano incomprensibili alla luce della riapertura delle immatricolazioni. Inoltre, per il 2018, sottolinea che risulta altrettanto incomprensibile la mancata chiusura totale per lunedì 24 dicembre e lunedì 31 dicembre, ponti “naturali” per qualsiasi organizzazione lavorativa degna di questo nome, in logica sostituzione delle giornate del 20 e 21 agosto.

Considerata comunque la vostra scelta chiediamo la determinazione del costo energetico conseguente alla mancata chiusura di queste due giornate.

Nell’attesa di un Vs. formale riscontro, porgiamo distinti saluti.

Il Coordinamento RSU UNIMI

Trattativa sulle Indennita’: NESSUNA FIRMA….

Trattativa sulle Indennita: di Posizione e Responsabilita, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc)  NESSUNA FIRMA.

Dopo alcuni mesi di trattativa ed un’assemblea generale (20 novembre 2017) sulle Indennità di Posizione e Responsabilità, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc) la RSU ha deciso che non ci sono le condizioni per un accordo cosi’ come proposto dall’Amministrazione: subito l’accordo sulle Indennità di Posizione e Responsabilità e nel corso dei primi mesi del 2018 l’accordo sulle altre indennità (turno, disagio, reperibilità).

Nella trattativa hanno pesato le molte mancate risposte alle nostre richieste che gia’ nello scorso comunicato vi avevamo descritto, per citarne alcune: scarsa trasparenza e leggibilita’ delle pesature delle posizioni di responsabilita’; accordo “sbilanciato” su realta’ amministrative e scarsamente applicabile ai dipartimenti ed alle aree scientifiche ed ospedaliere; “politica dei due tempi”.

Di seguito pubblichiamo la dichiarazione rilasciata a conclusione dell’ultimo incontro:

“Per come si e’ svolta la presente trattativa, per tutte le risposte mancate o tardive la RSU ritiene che non ci siano le condizioni per un accordo in due tempi, e pertanto chiede che la sessione di contrattazione rimanga aperta fino a conclusione complessiva della trattativa per la definizione delle modalita’ e delle entita’ di tutte le indennita’.”

Nella riunione della RSU di venerdì 15 dicembre la RSU ha confermato la decisione di tenere aperta la trattativa per concludere in un unico accordo le modalita’ e l’entita’ di tutte le indennita’.

                                                                                           Comunicato nr. 29/2017 – 18 dicembre 2017

Trattativa sulle Indennita’: di Posizione e Responsabilita’, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc)

L’assemblea generale di lunedì 20 novembre sulle Indennità di Posizione e Responsabilita’, Professionali ed Orarie (straordinario, disagiato, etc) sentita la relazione sullo stato della trattativa in corso svolta dal Coordinamento RSU (consultabile sul sito www.rsu.unimi.it ), ha manifestato, in diversi interventi, il disagio diffuso in ateneo, che non sta trovando alcuna risposta dalla riorganizzazione in atto. L’introduzione di nuove procedure e applicativi determina continui problemi, aumento disomogeneo di carichi di lavoro che non trovano né riconoscimento, né risposta. Per quanto concerne il tema delle indennità e del salario accessorio è comune e condivisa la richiesta all’amministrazione di fare tutto il possibile per certificare risorse aggiuntive.

Quindi, dopo ampio dibattito, l’Assemblea ha condiviso l’impostazione tenuta dalla stessa RSU, che per brevità sintetizziamo nei seguenti punti:

  • Accrescere tutti quegli accorgimenti che consentono una maggiore trasparenza e leggibilita’ delle pesature delle posizioni di responsabilita’;
  • Declinare maggiormente le posizioni professionali e di responsabilita’ per i dipartimenti e per le aree scientifiche ed ospedaliere;

Infine alcuni interventi hanno sottolineato l’assenza in ateneo di pratiche organizzative che favoriscano un benessere di relazione tra colleghi e tra questi ed i propri Responsabili, sottolineando anche la necessita di una coerenza tra esito della valutazione dei Dirigenti con la valutazione – prevista ogni anno – delle posizioni di responsabilita’.

La RSU pertanto sara’ convocata a breve per la prosecuzione della trattativa.

                                                                                     Comunicato nr. 27/2017 – 23 novembre 2017