Verbale della riunione straordinaria RSU del 17 settembre 2012

O.d.G.:

1. organizzazione dell’incontro del 25 settembre:

– decisione sull’intervento scritto da effettuare come RSU;

– definizione della Presidenza dell’incontro;

– pubblicizzazione dell’iniziativa.

2. analisi e valutazione della legge sulla “spending review” (legge 135/2012);

3. varie ed eventuali.

 

Sono presenti: Canevari-Martini- Liistro-Naldi-Gandini- Lo Prinzi- Croci- Cerini- Ghezzi- Varischio-Gimelli-Papagna- Ettore- Carzaniga-Frisoli-Carrapa-Zarantonello.

Presidente: Gandini

Segretario: Canevari

Constatato il numero legale, il Presidente da inizio all’apertura dei lavori della RSU.

Canevari, assente per ferie  nella precedente riunione RSU,  chiede chiarimenti sul testo  delle linee di indirizzo predisposto dalla commissione interna di lavoro  RSU da leggere e consegnare ai candidati Rettori nell’incontro con il personale T.A.. del 25 Settembre in Aula Magna.

Gimelli legge il testo predisposto dalla Comm. di  lavoro RSU. Varischio,Cerini e Lo Prinzi chiariscono  alcuni passaggi  e lo spirito del testo, considerandolo un buon risultato frutto di mediazione tra i vari punti di vista.

Naldi, Liistro e Assolari, quest’ultimo facendo pervenire una nota scrittain assenza, esprimono motivandolo  totale dissenso sul documento.

Il documento, dopo vari interventi di tutti i partecipanti alla riunione viene messo hai voti e approvato a maggioranza dei presenti.

Vengono definiti poi gli aspetti organizzativi dell’incontro.

Viene messa  ai voti e approvata la richiesta di richiedere la trasmissione  in diretta streaming del succitato incontro, previo assenso dei candidati.

Si rinvia alla prossima riunione la decisione sull’opportunità di  esprimere come RSU una valutazione nel merito sull’esito dell’incontro con i candidati rettori e sui contenuti del loro programma.

 

Nel proseguo della riunione si èdiscusso dei possibili effetti della legge 135/2012, la c.d. “spending review”,  concentrandosi in particolare sulle possibili  ricadute per quanto riguarda l università in generale e l’Ateneo in particolare.

Sono state affrontate  la questione della riduzione del ticket a 7 euro, i possibili effetti sull’occupazione, la riduzione ulteriore del turnover, l’impossibilità per le P.A. di dare consulenze agli  ex lavoratori dell’ente collocati in pensione e l’aumento dei contribuiti universitari per gli studenti fuori corso.

Avendo esaurito gli argomenti all’ordine del giorno la riunione RSU si chiude alle 16.30 circa.