Archivi categoria: Incontri

Convocazione incontro sindacale 17 aprile 2019

Vi segnaliamo che mercoledì 17 aprile 2019 avrà luogo l’incontro tecnico sindacale con il seguente Ordine del Giorno:

–    Ipotesi di Accordo sul Fondo Comune di Ateneo;

–    Ipotesi di Accordo sulla premialità prevista dai progetti dei Dipartimenti di Eccellenza;

–    Progressioni Economiche Orizzontali 2019;

–    varie ed eventuali.

POSIZIONE RSU IN MERITO A TEMATICHE DI CONTRATTAZIONE E RESOCONTO TRATTATIVA DEL 20 MARZO

POSIZIONE RSU IN MERITO A TEMATICHE DI CONTRATTAZIONE E RESOCONTO TRATTATIVA DEL 20 MARZO

FCA

Chiediamo la composizione attuale del fondo, fisso e variabile con voci di alimentazione e uscite.

Chiediamo distinta dei “VISTO” dato che abbiamo difficoltà a reperire le delibere del CdA riportate.

Che le risorse relativamente a una tantum vengano distribuite a tutto il personale avente diritto, sulla base delle presenze (come sempre) e riequilibrando la decurtazione avvenuta per il finanziamento delle PEO 2010/12.

Si includano i risparmi da gestione centralizzata degli acquisti e da sistemi virtuosi per ottimizzare le spese di consulenza esterna, fornitura e servizi, nonché derivanti da incentivi per funzioni tecniche (art.113 DLgs 50/16).

L’obiettivo della RSU è l’alimentazione delle risorse che vanno nel Fondo Comune d’Ateneo in modo che si torni per tutti alla distribuzione mensile delle quote “ante progressioni 2010/11/12” che furono “autofinanziate” a causa del blocco degli stipendi nazionali (B=100€, C=115€, D=130€).

 

PEO 2019

La RSU chiede aggiornamenti in merito ai dati di cui dispone la parte pubblica e le tempistiche per avere tutta la documentazione necessaria per istruire i tavoli di trattativa, si richiedono tavoli tecnici dedicati.

Confermiamo all’unanimità che lo scopo di contrattazione della PEO 2019 è consentire la possibilità di una PEO agli esclusi dalla precedente turnata, per mancanza di fondi. A tal fine occorreranno simulazioni ai tavoli tecnici, nonché l’incremento dell’incontri previsti, almeno sino alla redazione dell’ipotesi di accordo.

Aggiungere la voce che eventuali risorse aggiuntive vengano messe a disposizione per scorrere la graduatoria, con graduatoria unica, senza quote prestabilite per categoria. Si precisa che lo scopo è garantire l’utilizzo di tutte le risorse disponibili, la modalità è secondaria.

Chiediamo un tavolo tecnico dedicato alle simulazioni, per essere sicuri che i criteri stabiliti siano corretti per raggiungere lo scopo di cui sopra (una progressione agli esclusi nelle precedenti PEO 2016/2018).

 

Ipotesi di Accordo per l’avvio dell’azione sperimentale per l’assistenza ai familiari non autosufficienti per l’anno 2019

Come RSU chiediamo chiarimenti, prima di avanzare proposte.

 

Rispetto al fondo welfare, chiediamo di conoscere l’utilizzato nel 2016, 2017 e 2018, l’avanzo e utilizzo dell’avanzo.

Chiediamo che l’avanzo 2018 sia reinvestito nel welfare 2019 e che in ogni caso sia usato per il personale TAB e non per altre finalità, non concordate tra le parti.

 

Regolamento premialità

Si applicherà sulle attività 2019 (pagamento 2020). Per quanto riguarda le attività 2018, l’Amm.ne procederà ai pagamenti sulla base di quanto stabilito dai singoli dipartimenti, dato che non ci sembra applicare un regolamento sul pregresso, ex post.

La volontà della RSU è garantire trasparenza, correttezza e inclusività, garantendo la possibilità di adesione a tutto il personale dei dipartimenti coinvolti, a tal fine chiediamo la salvaguardia di non escludere i lavoratori motivati a partecipare, quindi, qualora il personale non trovasse accettazione della propria adesione al progetto d’eccellenza, il diniego deve essere motivato e comunicato alla RSU e alla parte pubblica, in quanto referenti dell’accordo che normerà il regolamento sulla premialità.

Inoltre, rispetto a quanto inviatoci dall’amministrazione, relativamente alle modalità di gestione del progetto del dipartimento DISFEB, chiediamo di aggiungere una scheda, in cui riportare mansioni svolte (quando e per quanto), al fine di creare un report delle attività effettuate ed evitare che i compensi siano arbitrari.

 

Piano Integrato della Performance

Come RSU chiediamo chiarimenti, prima di avanzare proposte.

 

Regolamento in materia di telelavoro per il personale tecnico amministrativo

Come RSU chiediamo delucidazioni, prima di avanzare proposte, ma osserviamo che a nostro parere andrebbe contrattato insieme al lavoro agile.

 

L’amministrazione nella persona del direttore generale ha accolto tutte le nostre richieste, fissando un tavolo straordinario in cui trattare PEO e FCA, per il 5 aprile p.v.

In merito al fondo comune d’ateneo ha riportato una gestione pregressa che non consentirà di certificare da subito alcuni risparmi, ma che si potrà agire da subito in merito all’adeguamento dei fitti e altre voci che dirà nel dettaglio al prossimo tavolo.

Il Direttore Generale facente funzioni ha aggiunto che essendo in attesa di delibera del Consiglio di Amministrazione per la nomina come DG per i prossimi 3 anni, attenderà che si esprima, prima di dare ulteriori dettagli in merito alle questioni aperte e alle sue proposte di riorganizzazione.

 

Varie ed eventuali

Diversi colleghi hanno segnalato problemi di trattenute relative ai ticket; pare vengano operati conguagli, che però con la nuova procedura elettronica non dovrebbe essere effettuati. Nello specifico sono state segnalate trattenute per chi svolge il telelavoro e negli ultimi mesi di servizio per chi ha cessato il rapporto di lavoro.

In merito a Startweb si chiede di considerare un’implementazione dell’applicativo, al fine garantire il rispetto del dettato contrattuale, che prevede l’aggiornamento al mese precedente, attualmente invece risale ai due mesi antecedenti. Con un’implementazione del software, forse si potrebbero scorporare i giustificativi e le assenze in sospeso, senza che blocchino la validazione di quelle di tutto il personale TAB.